FITONATURA – A PARI PASSO CON LA NATURA PER UNA SALUTE MIGLIORE!

Cos'è e come assumerla

L-carnitina

Non si tratta di una novità: l'assunzione di determinate sostanze sembrerebbe aiutare lo sviluppo fisico. Non sono rari i casi di bodybuilder, o comunque di atleti professionisti, che utilizzano sostanze come proteine o integratori vitaminici per aiutare lo sviluppo muscolare. Speriamo sia inutile dirlo ma lo ribadiamo: l'uso di tali sostanze va obbligatoriamente effettuato solo ed esclusivamente sotto controllo medico. Non ci prendiamo alcuna responsabilità per un uso improprio delle stesse.

Ad ogni modo, oggi desideriamo introdurvi all'L-carnitina, una proteina che, oltre ad aiutare lo sviluppo muscolare, sembrerebbe apportare svariati altri benefici all'organismo, tra cui la riduzione della stanchezza, svariati effetti positivi all'apparato circolatorio e digestivo, eccetera.

L' L-carnitina è, in realtà, già presente nel corpo umano sotto forma di amminoacido, e si trova in grandi quantità soprattutto all'interno del sistema cardiocircolatorio. Suo compito è trasportare gli acidi grassi all'interno delle cellule, in modo che vengano “convertiti” in energia.



Per l'attività fisica pesante

Ma dunque, a cosa serve assumerla? Assumere L-carnitina può essere utile se si fa attività fisica pesante, per produrre, appunto, una maggiore quantità di energia ed essere in grado di lavorare o fare ginnastica più a lungo senza tuttavia subire gli effetti della stanchezza. Altrettanto, può essere ugualmente utile per chi soffre di colesterolo alto o ha necessità di mantenere i livelli di colesterolo nel sangue il più controllati possibile. Ancora, l'L-Carnitina viene utilizzata moltissimo nelle terapie contro l'obesità.

I suoi modi d'uso sono variabili a seconda delle necessità dell'utilizzatore, e vanno obbligatoriamente definite da un medico che valuterà caso per caso.